Con la legge regionale della Puglia n. 45/2013 è stata istituita una misura di sostegno economico per le famiglie pugliesi con almeno quattro figli a carico.

Nello specifico, per il periodo di imposta 2015, vengono riconosciute le seguenti detrazioni dall’addizionale Irpef per i nuclei familiari pugliesi con almeno n.4 figli a carico:

a) 20 euro per i contribuenti con almeno n.4 figli a carico, per ciascun figlio, a partire dal primo, compresi i figli naturali riconosciuti, i figli adottivi o affidati;

b) la detrazione spettante ai sensi della lettera a) è aumentata di un importo pari a 375 euro per ogni figlio con diversa abilità ai sensi dell’articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate).

La domanda per beneficiare delle misure di sostegno economico, da presentarsi secondo lo schema allegato deve essere.

Hanno diritto al beneficio esclusivamente i nuclei familiari con numero di figli conviventi minori pari o superiore a quattro – compresi eventuali minori in affidamento familiare, in affido preadottivo composti da cittadini italiani o di uno stato appartenente all’Unione Europea, oppure, per i cittadini extracomunitari, in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) o di un permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno, residenti da almeno sei mesi nell’Ambito Territoriale di Modugno, Bitetto, Bitritto.

Le istanze per la concessione del beneficio possono essere presentate entro fine dicembre, preferibilmente a mani (entro venerdì 30.12.2016) ad uno degli Uffici indicati nella modulistica, e quindi consegnata al Comune di residenza attraverso lo Sportello di Segretariato Sociale Comunale, disponibile per fornire modulistica, informazioni e chiarimenti. (Le istanze presentate in data 02.01.17 saranno ammesse con riserva). In allegato lo schema dell’istanza e i richiami normativi di riferimento.

Maggiori informazioni possono essere richieste presso la PUA, l’Ufficio di Piano i punti PIT di Bitetto e Bitritto (Uffici comunali dei servizi sociali

Domanda detrazione
Nota Servizio Politiche per le famiglie
Fonte legislativa